HOME PAGE

Garanzia Giovani bonus
Nel 2017 c'è un altro importante bonus per l'occupazione di Garanzia Giovani che prende il via insieme a quello previsto per le assunzioni al Sud.

C'è una differenza importante però, questo bonus per favorire le assunzioni è diretto a tutti gli under 29 Neet in tutta Italia. Il programma è finanziato dall'Anpal, l'Agenzia nazionale per le politiche attive, che in accordo con il Ministero del Lavoro metterà a disposizione 200 milioni di euro per questo bonus occupazionale.

Ma in cosa consiste questo incentivo? Si tratta di uno sgravio contributivo fino a un massimo di 8.060 euro in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato o in apprendistato. Si scende a 4.030 euro per 12 mesi per un rapporto di lavoro a tempo determinato di almeno 6 mesi.


Continua a leggere...»
Aumenti Metalmeccanici
Il rinnovo del CCNL Metalmeccanici 2016-2019 ha introdotto un'importante novità legata alla retribuzione che ora prevede una rivalutazione annua sulla base dell'inflazione reale calcolata dall'Istat.

I lavoratori quindi non avranno in busta paga l'aumento a gennaio ma a giugno, cioè dopo che l'Istituto di Statistica ha pubblicato a maggio il valore dell'anno precedente.

In molti hanno letto sui siti dei quotidiani la somma che fa arrivare l'aumento retributivo mensile con questo nuovo contratto a 92 euro. E' bene essere molto cauti nel pubblicare questi valori: sicuramente questo è un buon rinnovo ma pubblicizzare cifre così alte è errato, soprattutto senza dettagli.


Continua a leggere...»
Rinnovo Metalmeccanici
Il 26 novembre 2016 è stato raggiunto l'accordo per il rinnovo del CCNL Metalmeccanici Industria per gli anni 2016-2019.

Dopo quasi un anno dalla scadenza e mesi di serrate trattative, i sindacati Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm-Uil e Federmeccanica Assistal hanno firmato un accordo unitario, il primo dopo due rinnovi senza la Cgil. Il nuovo contratto coinvolge quasi due milioni di lavoratori ed è valido dal 1 gennaio 2016 al 31 dicembre 2019.

L'intesa raggiunta è un passo importante per tutto il settore metalmeccanico. Le novità più rilevanti sono:
  • Minimi retributivi: per tutto il 2016 sono confermati i minimi retributivi relativi all'ultimo aumento del vecchio rinnovo (1 gennaio 2015)
    • A partire dal 2017 e fino alla validità del presente accordo, nel mese di giugno saranno incrementati i minimi contrattuali per ogni livello in base all'inflazione Istat
    • Sempre a partire dal 1 gennaio 2017 gli aumenti tabellari assorbono gli aumenti individuali, quelli previsti dai contratti integrativi aziendali erogati dopo tale data, salvo che questi non siano "non assorbibili" e gli elementi collegati alla prestazione (turni, indennità, straordinario, scatti di anzianità, ecc.)

Continua a leggere...»

Contratto Industrie Ceramiche - Rinnovo 2016-2019

Industria Ceramiche CCNL
Il 16 novembre è stato raggiunto l'accordo per il rinnovo del Contratto Industrie Ceramiche per gli anni 2016-2019.

La firma del nuovo CCNL è avvenuta tra Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil e Confidustria Ceramica, coinvolge oltre 25mila lavoratori del settore ed è valido dal 1 luglio 2016 al 31 dicembre 2019.

Tra le novità da segnalare:
  • Aumento dei minimi retributivi: aumento medio lordo di 76 euro (livello D1) diviso in tre tanche
    • 1 luglio 2017
      • 31 euro per il settore piastrelle
      • 30 euro per il settore materiali refrattari 
      • 25 euro per il settore sanitari e stoviglieria
    • 1 gennaio 2018
      • 31 euro per il settore piastrelle
      • 26 euro per il settore materiali refrattari 
      • 20 euro per il settore sanitari e stoviglieria
    • 1 agosto 2019
      • 14 euro per il settore piastrelle
      • 20 euro per il settore materiali refrattari 
      • 31 euro per il settore sanitari e stoviglieria

Continua a leggere...»
Aumenti del Contratto Industria Turistica
Dal 1 novembre 2016 scatta la prima tranche di aumenti retributivi previsti dal rinnovo del CCNL dell'Industria Turistica 2013-2018.

Con il nuovo contratto non arrivano solo gli aumenti per tutti i livelli ma c'è stato un accordo sulla paga base nazionale che ora è stata conglobata.

Minimi retributivi dal 1 novembre 2016 - Alberghi e altri settori
  • Livello A1 - 2.159,15 euro
  • Livello A2 - 1.999,42 euro
  • Livello B1 - 1.863,27 euro
  • Livello B2 - 1.703,52 euro
  • Livello C1 - 1.606,97 euro
  • Livello C2 - 1.516,59 euro
  • Livello C3 - 1.422,77 euro
  • Livello D1 - 1.368,29 euro
  • Livello D2 - 1.264,50 euro


Continua a leggere...»