HOME PAGE

Aumenti CCNL turismo 2017
Dal 1 gennaio 2018 scatta la terza e ultima tranche di aumenti previsti dalla proroga del rinnovo del CCNL del Turismo.

L'attuale contratto vigente è quello stipulato il 18 gennaio 2014, che è stato prorogato con l'accordo del 9 febbraio di quest'anno, fino al 31 dicembre 2018. Va ricordato che solo Federalberghi e Faita hanno sottoscritto il rinnovo.

Per i lavoratori assunti entro il 13 novembre 2016 restano validi i minimi retributivi del 2016. Per tutti gli altri, in base ai livelli, le nuove retribuzioni si trovano sotto.

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 (per i lavoratori assunti dal 14 novembre 2017)
  • livello A - 2.210,16 euro
  • livello B - 2.046,20 euro
  • livello 1 - 1.906,44 euro
  • livello 2 - 1.742,47 euro
  • livello 3 - 1.643,37 euro
  • livello 4 - 1.550,69 euro
  • livello 5 - 1.454,28 euro
  • livello 6s - 1.398,37 euro
  • livello 6 - 1.378,55 euro
  • livello 7 - 1.291,81 euro


Continua a leggere...»
Aumenti Contratto Chimico Farmaceutico
Dal 1 gennaio 2018 scatta la seconda tranche di aumenti previsti dal rinnovo 2016-2018 del CCNL Chimico Farmaceutico.

Gli aumenti salariali sono diversi in base ai livelli e ai vari settori dell'industria. Da ricordare che questi aumenti seguono l'accordo del 27 giugno 2017 in cui è stato previsto un adeguamento al ribasso dei minimi retributivi (-22 euro lordi medi) visto lo scostamento dell'inflazione di -1,0 %.

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 - Settore Chimico Farmaceutico Industria
  • Livello A1 - 2.864,48 euro
  • Livello A2 - 2.674,59 euro
  • Livello A3 - 2.622,22 euro
  • Livello B1 - 2.411,98 euro
  • Livello B2 - 2.336,61 euro
  • Livello C1 - 2.112,65 euro
  • Livello C2 - 2.044,86 euro
  • Livello D1 - 1.975,26 euro
  • Livello D2 - 1.891,77 euro
  • Livello D3 - 1.847,76 euro
  • Livello E1 - 1.760,28 euro
  • Livello E2 - 1.684,14 euro
  • Livello E3 - 1.630,29 euro
  • Livello E4 - 1.590,04 euro
  • Livello F - 1.519,43 euro

Continua a leggere...»
Aumenti del Contratto Industria Turistica
Dal 1 gennaio 2018 scatta la terza e ultima tranche di aumenti retributivi previsti dal rinnovo del CCNL dell'Industria Turistica 2013-2018.

Con il nuovo contratto non arrivano solo gli aumenti per tutti i livelli ma c'è stato un accordo sulla paga base nazionale che ora è stata conglobata.

Minimi retributivi dal 1 gennaio 2018 - Alberghi e altri settori
  • Livello A1 - 2.216,16 euro
  • Livello A2 - 2.052,20 euro
  • Livello B1 - 1.912,45 euro
  • Livello B2 - 1.748,47 euro
  • Livello C1 - 1.649,36 euro
  • Livello C2 - 1.556,59 euro
  • Livello C3 - 1.460,28 euro
  • Livello D1 - 1.404,36 euro
  • Livello D2 - 1.297,82 euro


Continua a leggere...»
Aumenti Gomma Plastica 2017
Dal 1 gennaio 2018 scatta la seconda di aumenti retributivi per il rinnovo 2016-2018 del Contratto Gomma Plastica.

Di seguito si trovano gli aumenti e i minimi retributivi per tutti i livelli del CCNL.

Aumenti lordi dal 1 gennaio 2018
  • livello I - 20,27 euro
  • livello H - 24,52 euro
  • livello G - 26,75 euro
  • livello F - 30,00 euro
  • livello E - 30,40 euro
  • livello D - 31,21 euro
  • livello C - 31,82 euro
  • livello B - 32,63 euro
  • livello A - 33,64 euro
  • livello Q - 35,47 euro


Continua a leggere...»

Contratto Statali - Rinnovo 2016-2018

Contratto Statali
Dopo otto anni di attesa, finalmente il 23 dicembre 2017 è arrivato il rinnovo 2016-2018 del Contratto degli Statali.

Il nuovo CCNL è stato firmato dall'Aran e dai sindacati di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa, Confsal e coinvolge circa 250mila lavoratori pubblici. Parliamo dei dipendenti pubblici appartenenti alle Funzioni Centrali, il nuovo comparto nel quale sono finite le aree dei Ministeri, Agenzie Fiscali, Enti Pubblici non economici, Agid, Cnel ed Enac.

Ma questi sono solo una piccola parte dei dipendenti pubblici, che in totale sono circa 3 milioni. Rimangono infatti fuori da questo rinnovo la Sanità, Scuola e Enti Locali.

Vediamo in dettaglio le novità di questo rinnovo degli Statali:
  • Aumenti dei minimi retributivi: l'incremento economico è compreso tra i 63 euro lordi (I F1; A1) e i 117 euro lordi a partire dal:
    • 1 marzo 2018
  • Una tantum: a febbraio 2018 arriva la tranche degli arretrati, circa 545 euro lordi medi

Continua a leggere...»