26 maggio 2010

Pensione di invalidità - Requisiti

I requisiti della pensione di invalidità corrispondono ad una capacità lavorativa ridotta di almeno 2/3. Dal 2010 la domanda per ottenere il riconoscimento di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità deve essere inviata all'Inps, e non più alla ASL di zona, attraverso una procedura telematica (leggi l'importo della pensione di invalidità 2011).

Misura resa necessaria per contrastare il fenomeno dei falsi invalidi. Per ottenere la pensione di invalidità è necessario aver versato almeno cinque anni di contributi, dei quali almeno 3 anni nell'ultimo quinquennio precedente la domanda.

L'anzianità contributiva non è necessaria se l'invalidità è stata conseguita per cause di servizio o se non si ha diritto a prestazioni derivati da assicurazioni contro infortuni per lo stesso evento.

L'assegno di invalidità è di importo variabile secondo il reddito, è temporaneo, è compatibile con altre attività lavorative ed ha durata triennale. Se l'invalidità permane, può essere rinnovato su richiesta. Dopo due rinnovi consecutivi, l'assegno diventa permanente.

Al compimento dell'età pensionabile, l'assegno di invalidità è convertito in pensione di vecchiaia, purché l’interessato abbia i requisiti contributivi e cessi la propria attività di lavoro.

Leggi tutte le modifiche alla pensione di invalidità portate con la manovra 2011-2012 del governo, gli importi della pensione minima, i requisiti, la pensione di guerra e le novità dei permessi per legge 104 del collegato lavoro.






3 commenti:

Anonimo ha detto...

sono un dipendente statale dopo domanda all'inps o ricevuto il verbale con invalidita al 100% vorrei sapere con uno stipendio di 1600 euro mensili ricevero anche la pensione di ivalidita e se conviene fare domanda di pensione o rimanere a lavorare

Fabio ha detto...

@anonimo 24 settembre: visto che hai ottenuto l'invalidità del 100% ti conviene andare in pensione.

Anonimo ha detto...

LA CORTE DI CASSAZIONE SENTENZA N°9492 DEL 2004
LA PENSIONE NON PUO' ESSERE TRASFORMATA IN ANZIANITA' NE DI VECCHIAIA DOBBIAMO ASPETTARE
10 ANNI PRIMA DI AVERE LA PENSIONE DI VECCHIAIA?

pensione disabili
sono un pensionato di invalidita' dal 1987 e raggiunto il momento di andare in pensione ho 56
anni e 40 anni di lavoro. mi dicono che non abbiamo il diritto di avere la pensione di anzianita',perche' abbiamo la pensione di invalidita' cat.IO. E vengono aggiornati ogni 5 anni sulla pensione di invalidita', ad esempio io ho fatto l'aggiornamento nel 2008 e gli altri anni andrebbero nel 2013 io sono in pensione con 36 anni e non mi pare giusto quando uno ha fatto 40 di lavoro disabile deve aspettare per versare gli ultimi anni di lavoro dopo che uno ha raggiunto l'eta’ pensionabile. E poi devo aspettare 65anni la pensione di vecchiaia a me la danno quando sono disteso sull'asse? attendo una vostra risposta grazie mille a tutti sono 40 anni di lavoro non c'e' ne precoci,ne nel 1995 aveva fatto 20 anni di lavoro

Cordiali saluti / Best regards

Angelo

Tel. 349-2216112


ATTENDO UNA VOSTRA RISPOSTA CON URGENZA SONO 41 ANNI DI

LAVORO DA DISABILE? GRAZIE