19 dicembre 2011

Dimissioni volontarie - Come funziona

Il lavoratore può dare le dimissioni volontarie nel caso in cui voglia recedere da un contratto di lavoro. Per ogni tipo di contratto esistono dei tempi di preavviso che il lavoratore deve rispettare e che cambiano in base al CCNL.

Tra gli aggiornamenti da segnalare, ci sono i cambiamenti della Riforma del Lavoro 2012 per le dimissioni volontarie.

Naturalmente vanno distinte le dimissioni per giusta causa, che il lavoratore può dare solo in alcuni specifici casi, come per esempio mobbing o mancato pagamento della retribuzione e le dimissioni con il tempo determinato.

Cerchiamo di fare il punto sui tempi di preavviso dimissioni e licenziamento dei vari contratti presenti su questo blog:
Ma le dimissioni possono essere rifiutate? Le dimissioni volontarie sono un atto unilaterale e divengono efficaci a prescindere dall'accettazione del datore di lavoro.

In più è bene sapere che il recesso volontario di un contratto di lavoro non richiede il rispetto di alcuna formula sacramentale, in alcuni casi può essere fatto in forma orale, anche se alcuni CCNL impongono l'uso della forma scritta (nei metalmeccanici per esempio) e di particolari formalità, come l'inoltro delle dimissioni tramite raccomandata a/r. Sul blog trovate un esempio di lettera di dimissioni per aiutarvi nella scrittura.

Nel caso in cui non si rispetti i tempi di preavviso, il lavoratore è tenuto a corrispondere al proprio datore di lavoro la relativa indennità sostitutiva, che è calcolata sulla differenza tra i giorni di preavviso dati e quelli che per contratto bisognava dare.






243 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 243   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

Salve, ho parlato con il mio titolare a dicembre dicendo di essere intenzionato a dimettermi in quanto non ricevevo i miei compensi da più di tre mesi. Non ho firmato nessuna lettera di dimissioni ma a fine mese , senza che io abbia avuto nessuna comunicazione ho avuto la busta paga con liquidazione (senza comunque ricevere compensi) e risulto dimesso dal 1 gennaio.
Naturalmente io non sono d'accordo e vorrei tutelarmi, posso far valere i miei diritti e in che modo?

Grazie per l'aiuto.

arianna ha detto...

@anonimo 18 gennaio: vai subito da un sindacato.

Anonimo ha detto...

nel 2005 mi dimisi da un'azienda con cui avevo un rapporto di lavoro da circa sette anni; sul contratto in vigore all'epoca i due mesi di tempo da dare al datore di lavoro venivano ridotti a uno, poichè le dimissioni erano volontarie. non è più così? se il mio contratto ora prevede due mesi devono essere effettivamente due mesi? grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 29 gennaio: era un accordo preso con il datore di lavoro, devi chiedere al personale della tua azienda e metterti d'accordo.

Anonimo ha detto...

Buonasera,
l’azienda artigiana metalmeccanica per cui lavoro da quasi 9 anni era formata da due soci. Ad ottobre 2011 uno dei soci fondatori ( colui che mi aveva assunto all’epoca) decide di lasciare la società per avviare un’altra impresa.
A questo punto la domanda che le rivolgo è questa: il mio ex datore di lavoro mi propone di lavorare per lui con la stessa mansione di impiegata (impiego attuale) .
Vado incontro a qualche problema nel caso decido di dare le dimissioni al mio attuale titolare? Sono obbligata a dire dove andrò a lavorare?
La ringrazio molto per vostra sua risposta.

arianna ha detto...

@anonimo 7 febbraio: devi dare il preavviso previsto dal tuo livello e non devi obbligatoriamente dire in quale azienda andrai.

Anonimo ha detto...

Salve,
ho un contratto commercio e terziario di primo livello (5 anni il 01/03/2012) volevo chiedere se basta comunicare oralmente al mio datore di lavoro le mie dimissioni volontarie o è meglio una lettera di dimiss con raccomandata? Per quest'ultima, devo specificare io la data di fine rapporto? O è meglio concardarla con il datore di lavoro? Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 21 febbraio: comunicaglielo a voce e poi magari manda anche la raccomandata.

Anonimo ha detto...

SALVE
MA SE IL MIO PREAVVISO è DI 20 GIORNI LAVORATIVI L'AZIENDA QUANTO SI PUO' TRATTENERE SE MI LICENSIO SENZA PREAVVISO?
QUANTO TEMPO HO PER IMPUGNARE IL TUTTO SE L'AZIENDA SI è TRATTENUTA PIù DEL DOVUTO?

arianna ha detto...

@anonimo 28 febbraio: possono scalarti la retribuzione per i giorni che dovevi dare di preavviso. Per sapere i tempi per impugnare un eventuale abuso rivolgiti direttamente ad un sindacato.

Mara Lupano ha detto...

Ringrazio intanto per la risposta sulle ferie non godute che mi è già stata data e se possibile pongo una ulteriore domanda: ho un contratto indeterminato di IV livello nel commercio part-time a 24 ore.Ad Aprile,con accordo solo verbale avrebbe dovuto trasformarsi in full-time ma il 20 di marzo ho verbalmente preavvisato che avrei terminato il lavoro il 1 Maggio e che mi sarebbe andato bene continuare col part-time anche ad Aprile.
Sentito il consulente del lavoro e avendo già trovato chi mi sostituisce il datore di lavoro mi ha chiesto di fare una lettera in cui do dimissioni con data 15 Marzo.Come già detto il rapporto è talmente incrinato che mi è impossibile rimanere ma vorrei sapere se mi conviene chiedere di essere licenziata per avere diritto alla disoccupazione (nel mese di Aprile frequenterò un corso REC per rilevare poi l'attività di famiglia)e se firmando rinuncia a impugnazione e a richiamata per la stessa mansione il datore di lavoro può assumere subito una persona diversa con le mie stesse mansioni.Questo perchè vorrei evitare di creare comunque problemi visto l'inizio della stagione estiva e la necessità che il datore di lavoro abbia comunque una sostituta,vorrei però evitare di perderci proprio tutto.
Grazie ancora.

arianna ha detto...

@mara: quello che ti consiglio di fare è trovare un accordo con il datore di lavoro: soddisfa le sue richiesta ma richiedi il licenziamento almeno così puoi richiedere la disoccupazione.
non appena terminato il tuo contratto possono assumere un altra persona.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

mi sto dimettendo e dovrò far decorrere il termine di preavviso dal 16 Aprile 2012.

Come termine ultimo vale il 30 Aprile? Oppure il 2 Maggio, dato che il 1 Maggio è festivo?

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 11 aprile: quanti giorni devi dare di preavviso? Qual'è il tuo livello e contratto collettivo?

Anonimo ha detto...

@arianna

CCNL Commmercio e Terziario
IV Livello
15gg

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 11 aprile: devi lavorare fino al 30 aprile.

Anonimo ha detto...

@arianna

Grazie molte per l'aiuto.

ps: potreste fare una pagina/articolo su cosa fare dopo le dimissioni?

diritti e doveri.
ferie e permessi non goduti
tfr
liquidazione
altro?

sarebbe ottimo.

se esiste già e non dovessi averla vista, potresti linkarmi?

Grazie

Anonimo ha detto...

@arianna

un utlima domanda (anonimo 11 aprile):

se spedisco la raccomandata oggi per far decorrere il preavviso dal 16, ai fini probatori, vale la data della spedizione o della ricezione da parte dell'azienda della stessa raccomandata?

in caso valga la ricezione e questa non avvenga entro il termine di decorrenza, ho con me due copie della lettera da portare in ufficio. A questo proposito vorrei sapere se bastano:

1) solo la mia firma (visto che l'accordo è unilateral)

2) la mia firma ed il timbro dell'azienda (per stare sicuri)

3) la mia firma, il tibmro dell'azienda e la firma del datore (meglio abbondare)

Se ti risulta possibile, mi piacerebbe avere una risposta entro le 12am di oggi.

Per favore

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 11 aprile: vale la data di ricezione. Può bastare la tua firma, ma se vuoi stare sicura fatti mettere timbro e firma dell'azienda.

Anonimo ha detto...

@arianna:

Se non firma l'amministratore unico, va bene la firma/timbro delle risorse umane?

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 12 aprile: va bene lo stesso.

Anonimo ha detto...

@arianna

non sono riuscito ad andare in ufficio per problemi di linea sul passante.

ho però spedito una racommandata 1 A/R (consegna giorno dopo).

ho avuto la fortuna della spedizione immediata, visto che erano in partenza.

a questo punto:

la ricezione da parte dell'azienda è domani (se non addirittura oggi stesso), se non dovessero firmare vale cmq la sola ricezione?

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 11 aprile: vale la ricezione.

Anonimo ha detto...

@arianna

Grazie di tutto =)

Anonimo ha detto...

Vorrei comunicare le mie dimissioni al mio datore di lavoro il 20 di questo mese, in modo da poter andare dalle Risorse umane entro la fine del mese stesso di Aprile. In questo modo il mio preavviso (20 gg. in quanto 3° livello del CCNL )inizierà a decorrere cmq dal primo del mese successivo ? Anche se il 1° maggio è festa ?

arianna ha detto...

@anonimo 14 aprile: esatto, anche se il 1 maggio è festa.

Anonimo ha detto...

@arianna (anonimo 11 aprile),

Ora che mi sono dimesso, vorrei delle informazioni circa il TFR, le ferie ed i rol non goduti: (e se c'è altro da sapere, da valutare e da discutere)

- l'intero TFR viene versato su un fondo previdenziale, da quando sono stato assunto, per mia scelta.

- ho ferie e rol maturati ma non goduti.

Quali sono i calcoli da fare?
Come avviene il "discorso liquidazione" nel mio caso?

Cordialmente.

arianna ha detto...

@anonimo 17 aprile: ti verranno liquidati ferie e permessi. Il tfr ti verrà versato nel fondo.

Anonimo ha detto...

Sono assunta come commessa a tempo indeterm. Sono in mutua da quasi 2sett xche ho subito del mobbing da parte di titolare e collega..
Possiedo pero una partita IVA dei minimi x fabbricazione bijoux
Voglio dimettermi rimettendendoci anche il preavviso xche non riuscirei a tornare li dentro
Non vorrei xo rimetterci tutto e magari prendere la disoccupazione..cosa devo fare?considerando che non credo di far denuncia,voglio solo quello che mi spetta e non vedere più quella gente.
Grazie Lu

arianna ha detto...

@lu: se ti dimetti non hai diritto alla disoccupazione.

Anonimo ha detto...

"Nel caso in cui non si rispetti i tempi di preavviso, il lavoratore è tenuto a corrispondere al proprio datore di lavoro la relativa indennità sostitutiva, che è calcolata sulla differenza tra i giorni di preavviso dati e quelli che per contratto bisognava dare."

Vorrei capire meglio come funziona e a quanto ammonta l'indennità sostitutiva.

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 19 aprile: devi indicarmi il tuo contratto e livello specificando se hai un contratto a termine, indeterminato o a progetto.

peter ha detto...

A settembre 2012 avrò 41 anni di contributi . Volendo rimanere in servizio posso succesivamente fare domanda di pensione in qualsiasi momento ?

arianna ha detto...

@peter: senti direttamente un sindacato.

Anonimo ha detto...

Salve,

Vorre dimettermi di un contratto a tempo determinato, CCNL metalmecanico 5°L. quanto tempo é di preavviso? Ho avuto tanti problemi con questa azienda e vorrei andarmene subito, prima aveva contratto a progetto, la paga era ogni due messi.
Mi hanno minaciata di afiancare qualcuno, ho lavorato con paura di essere licenziata dopo che il nuovo lavoratore che non ha un contratto col cliente prenda il mio posto perché lui è un esterno senza esperienza ed sta li per imparare tutto, e ho paura che quando sia pronto sia io licenziata perché ho chiesto il contratto a tempo indeterminato che mi hanno offerto prima però alla fine non è stato fatto. Credo ho sufficienti motivi per fare una dimissione con giusta causa, (mobbing,stipendio, buste paga, condizioni di lavoro) anche perché ho una offerta di lavoro e vorrei cambiare lavoro prima possibile.
Che devo fare? per il licenziamento con giusta causa dove devo andare?
Grazie per l'aiuto.
Floriana

arianna ha detto...

@floriana: il contratto metalmeccanici non prevede che un lavoratore con contratto a termine si dimetta prima della naturale scadenza. Puoi concordare con loro un tempo di preavviso (che poi è quello del tempo indeterminato). Se però ti creano problemi, sappi che possono chiederti un indennizzo fino alla scadenza del tuo contratto. Prima di muoverti, rivolgiti ad un sindacato.

Giulio ha detto...

Buongiorno,
avrei bisogno di chiedere alcuni chiarimenti con una certa urgenza:
ho un contratto metalmeccanici 3° livello a tempo determinato dal 1 marzo per tre mesi. Da regolamento il periodo di prova è un mese e mezzo dunque dovrebbe finire il 15 aprile. Però alla fine di marzo ho fatto una settimana di malattia quindi la fine del periodo di prova dovrebbe essersi spostata al 22 aprile. Poichè oggi (23 aprile) sono di nuovo in malattia sono ancora nel periodo di prova e dunque posso rescindere dal mio contratto senza penalità?
Se viceversa il mio periodo di prova è finito posso dimettermi dando un preavviso di 10 giorni (se non sbaglio per il terzo livello è 10 giorni).
Se il preavviso fosse inferiore il datore di lavoro mi detrae i giorni mancanti dalla busta paga o può applicarmi sanzioni più pesanti?.
Vi ringrazio sinceramente per tutti i chiarimenti che vorrete darmi ne ho davvero bisogno. Saluti
Giulio

arianna ha detto...

@giulio: il periodo di prova è terminato il 22. Il contratto metalmeccanici non prevede che un lavoratore con contratto a termine possa dimettersi prima della naturale scadenza del contratto. Concorda l'eventuale preavviso con il tuo datore di lavoro che volendo può trattenerti dal tfr una penale anche fino alla scadenza del contratto. Ti confermo che i giorni di preavviso per il tuo livello sono 10.

Anonimo ha detto...

Salve,lavoro per conto di una S.R.L. tramite un contratto A PROGETTO con scadenza naturale il 31\12\2012.
Circa l'ipotesi di recessione dal rapporto di lavoro,la clausula inserita nel mio contratto di assunzione cosi' recita testualmente:"LE PARTI POSSONO RECEDERE PRIMA DELLA SCADENZA DEL TERMINE PER GIUSTA CAUSA O SECONDO LE DIVERSE MODALITA' O CAUSALI,INCLUSO IL PREAVVISO,DA LORO STABILITE NEL CONTRATTO INDIVIDUALE,COSI' COME PREVISTO DALL'ART.67,COMMA 2,DEL D.L.vo n. 276\2003".
Avendo personalmente intenzione(causa nuovo impiego altrove)di rassegnare le dimissioni e non essendo riportato nel contratto nessun termine stabilito(solo la dicitura di cui sopra)per un eventuale preavviso,ne ho mai firmato o messo per iscritto a parte nessun termine del genere,posso andarmene tranquillamente consegnando solo la lettera formale di dimissioni?GRAZIE

arianna ha detto...

@anonimo 2 maggio: ti consiglio di parlarne con il tuo datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

Sono una badante lavoro con una anziana da 6 anni in qvello caso di licenziamento volontario ho derito per dsucupazione?grazie!

arianna ha detto...

@anonimo 9 maggio: non hai diritto.

Kety ha detto...

buon giorno. mia mamma è commessa al 5 livello, part time a 16 ore la settimana, contratto rinnovato per cambio di ore da febbraio 2012 (contratto che non ha ancora ricevuto e firmato, richiesto più volte). ad agosto termina il contratto, ma per motivi di salute (dimagrimento eccessivo e mi sa che se continua inizia pure la depressione) e per altri motivi vorrebbe dare le dimissioni prima della fine di agosto. ho letto che c'è una penale a meno che non ci sia giusta causa. in questo caso cosa può fare? come può recedere al contratto prima della scadenza? ha già accennato ai titolari, ma loro fanno finta di niente? se si accordano per il licenziamento prima del termine c'è ancora la penale? possono eventualmente accettare le sue dimissioni precisando nella lettera che non chiederanno alcuna penale (che poi non chiederanno in seguito)?
scusate le tante domande, ma non avendo il contratto in mano non saprei dove dirle di sbattere la testa...

arianna ha detto...

@kety: se tua madre da il preavviso come da contratto non le viene scalato nulla. Se il suo è un V livello commercio deve dare 15 giorni.

Kety ha detto...

quindi il discorso penale e risarcimento al datore di lavoro vale solo nel caso in cui non viene dato il preavviso?
con il preavviso, anche se è a tempo determinato, non ci sono risarcimenti al datore di lavoro o eventuali altre penali? (scusi l'ignoranza, ma si vorrebbero evitare problemi)
la ringrazio

arianna ha detto...

@kety: si, ma ti ripeto la domanda: tua madre ha il commercio?

Kety ha detto...

nella busta paga non c'è scritto e il contratto precedente ora non ce l'ho sotto mano, ma essendo commessa in negozio di gastronomia (rosticcieria, vendono cibi pronti), dovrebbe essere commercio, la ditta è una srl. nella busta paga c'è scritto qualifica inps Y imp p.time mansione commessa livello 5 (non so se cambia qualcosa ora nella risposta che mi hai dato prima)

Anonimo ha detto...

buongiorno,
vorrei dare le dimissioni il 1 giugno, lavoro da piu di 10 anni e sono II livello contratto commercio,quanti giorni di preavviso devo dare ? GRAZIE








'











2

arianna ha detto...

@anonimo 14 maggio: devi dare 45 giorni di preavviso.

Anonimo ha detto...

Avrei una domanda da fare...
Ho un contratto a tempo determinato commercio Vlivello che scade a fine settembre. Ho appena trovato un altro lavoro che partirebbe da fine agosto, e vorrei dimettermi.
Come posso fare? So che non è previsto un recesso prima della scadenza. Come mi posso comportare per non rischiare di pagare una penale all'azienda?

arianna ha detto...

@anonimo 2 giugno: il contratto commercio prevede le dimissioni anche per il tempo determinato. Devi dare regolare preavviso e non avrai problemi.

Anonimo ha detto...

Ciao ho un contratto (ind. Chimica) a tempo determinato per sei mesi e sto lavorando da tre settimane. Il periodo di prova è di due mesi. Mi è capitato un altro lavoro, potrei dare le dimissioni da un giorno all'altro senza preavviso e senza una penale visto che sono ancora in prova ? È sufficiente una mail o un fax ?
Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 4 giugno: durante il periodo di prova non sei tenuto a dare preavviso. Per correttezza comunque è bene avvisare qualche giorno prima delle dimissioni.

Anonimo ha detto...

Salve,
attualmente ho un contratto di apprendistato (CCNL metalmeccanico). Lavoro già da 1 anno e mezzo e l'apprendistato finisce nel 2013. Nel contratto c'è scritto che partivo dal terzo livello per arrivare al quinto.
Adesso ho avuto una offerta di lavoro a tempo indeterminato e vorrei capire come devo muovermi correttamente se volessi accettare questa offerta.
Osservando il minimo nella busta paga dovrei essere passato al quarto livello. Quanto è il preavviso? 1 mese e mezzo? Se il mio datore di lavoro mi proponesse un periodo più breve, per tutelarmi e non avere eventuali penali a posteriori devo fargli controfirmare una lettera di licenziamento in cui è espressamente scritto che ci siamo accordati per un preavviso inferiore?

Fabio ha detto...

@anonimo 6 giugno: con il CCNL metalmeccanico non potresti dare le dimissioni con un tempo determinato (http://contrattolavoro.blogspot.it/2011/07/dimissioni-con-il-tempo-determinato.html).per il tuo livello è 1 mese e 15 giorni.

Anonimo ha detto...

Salve.

Io ho un contratto stagionale(da contratto lavorerei 12 ore al giorno)come cameriere nel CCNL turismo confcommercio pubblici al livello 4.

Dovrei dare le dimissioni e ho visto che,secondo le norme,dovrei dare un preavviso di 15 giorni,è così?

E volevo chiederle: Se il mio datore di lavoro trova un rimpiazzo prima dei 15 giorni,e di conseguenza io smettessi di lavorare prima,l'ultimo stipendo a quanto ammonterebbe?

Dando le dimissioni volontarie(non per "giusta causa") ho diritto ad una liquidazione?

arianna ha detto...

@anonimo 10 giugno: si, il tuo livello prevede 15 giorni di preavviso e non può mandarti via prima, devi lavorarli.
dopo 2/3 mesi deve avere il TFR e le ferie e permessi residui.

Anonimo ha detto...

Grazie per la risposta.

Mi sa anche dire che 15 giorni sono considerati lavorativi oppure no?

arianna ha detto...

@anonimo 11 giugno: i 15 giorni si intendono di calendario.

Anonimo ha detto...

Grazie Arianna per le risposte.Un'ultima domanda: Per le dimissioni volontarie devo spedire una lettera raccomandata A/R? Oppure lascio semplicemente la lettera di dimissioni in mano al datore di lavoro?Oppure mi devo comportare in altri modi?

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 11 giugno: puoi anche portarla a mano. Se il datore di lavoro crea problemi inviagli una raccomandata.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

sto per dare le dimissioni. lavoro dal maggio 2006 in una azienda con meno di 10 dipendenti e ho il contratto del Commercio di III livello. Vorrei dare le dimissioni o il 1 Giugno o il 16 Luglio 2012. L'azienda, che è un negozio, chiude comunque per ferie dal 4 Agosto al 3 Settembre quindi me ne andrei prima di aver goduto delle ferie . In questo caso le ferie maturate durante l'anno mi verranno comunque pagate / conteggiate nel TFR? Grazie.

arianna ha detto...

@anonimo 11 giugno: le ferie non godute ti verranno pagate nel tfr.

Anonimo ha detto...

Grazie per la risposta.

Anonimo ha detto...

Vorrei dare la lettera di dimissioni (operaio 5 livello contratto metalmeccanico) in questi giorni e il mio preavviso è di 2 mesi...questi 2 mesi sono lavorativi o di calendario?posso dare la lettera di dimissioni scrivendo che io lavorerò fino ai primi di agosto dato che poi la ditta chiude per ferie?..

arianna ha detto...

@anonimo 12 giugno: sono di calendario i due mesi e devi lavorarli altrimenti il preavviso si allunga.

Sonia ha detto...

Buongiorno, il mio termine di preavviso di dimissioni volontarie scadrà venerdì ma il mio datore di lavoro mi vuole costringere a prendermi il venerdì come giorno di ferie..può farlo? Grazie

Fabio ha detto...

@Sonia: no non potrebbe farlo ma se non ti allunga il preavviso direi che puoi accettare.

Anonimo ha detto...

Gentile Arianna,
dovrei dare le dimissioni dal 1 Luglio ma è domenica. Il mio contratto del commercio prevede un preavviso di 30 giorni. Che date di partenza e di fine rapporto dovrei quindi inserire?
Grazie

Anonimo ha detto...

buongiorno,
il mio contratto che è del commercio prevede di dare le dimissioni il 1 e il 16 del mese. Il primo di Luglio quest'anno cade di domenica. va bene lo stesso se sulla lettera di dimissioni indico questa data o devo indicare dal 2 Luglio?
Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 20 giugno: i giorni di preavviso sono di calendario. Quindi va bene come decorrenza delle dimissioni il 1 luglio.

arianna ha detto...

@anonimo 20 giugno: va bene se indichi come data il 1 luglio.

stellina ha detto...

Sono stata assunta in data 20/02/2012 con contratto ccnl a tempo indertminato che prevedeva 90 gg di prova. Mi sono dimessa il 17/05/2012 prima della scadenza dei 90 gg, ho fatto una lettera in carta semplice e l'ho consegnata ad un mio responsabile come una stupida pero non me la sono fatta firmare ma sul contratto nn è specificato come dare le dimissioni, non ho dovuto dare preavviso come previsto da contratto in quanto ancora in prova. non mi rispettavano a fatto in quanto facevo 12 ore al giorno e me ne contavano solo 8, situazione insostenibile. ora aspettavo lo stipendio come sempre intorno al 20 del mese attraverso bonifico ma nulla. Ho chiamato per avere spiegazioni e mi hanno detto che mi faranno sapere perche stanno prendendo accordi con il sindacato. non ho capito cosa vogliono fare in quanto io credo di essere pienamente nella parte della ragione. A questo punto saro' io a fare loro una lettera dal mio avvocato e pretendero che mi risarcisano anche i 15 giorni che non mi hanno pagato prima di fare l'assunzione. Volevo capire da voi se loro si possono appellare a qualcosa e come mi devo comportare. grazie

Anonimo ha detto...

Salve,ho letto in internet che le dimissioni vanno date(con il preavviso)tenendo conto che si puo andare via o il 1° o il 16° giorno del mese.

Io ho un contratto nel turismo,livello IV,e devo dare 15 giorni di preavviso.

Anche per me vale questa regola di tener conto che posso andarmene solo l'1 o il 16 del mese? Oppure se io dò le dimissioni oggi,il mio ultimo giorno di lavoro sarà tra 15 giorni,a prescindere da che giorno sia?

alessio varricchio ha detto...

Riferendomi alla domanda precedente,dove si dice che il 1 Luglio cade di Domenica...
Com'è possibile fare preavviso di dimissioni,per il 1 Luglio,dal 21 Giugno?

Anch se i giorni sono di calendario,per andare via il 1 Luglio si dovrebbe fare la lettera di preavviso il 17 Giugno(15 giorni),o sbaglio?
O forse l'utente ha bisogno di un preavviso minore di 15 giorni?

arianna ha detto...

@stellina: devi farti risarcire, non dovevi dare comunicazione nella prova. hai tutte le ragioni!

arianna ha detto...

@anonimo 23 giugno: no, vale solo per il CCNL del commercio.

arianna ha detto...

@alessio varricchio: dipende dal tuo ccnl. dammi più info.

Sabrina ha detto...

Buongiorno, sono stata assunta in azienda con contratto di apprendistato 3° livello CCNL metalmeccanico industria il 09-01-2012, durata contratto 60 mesi. Sul mio contratto non è specificato il preavviso per il licenziamento ma dice solamente "riferimento al CCNL". Con contratto di apprendistato è possibile licenziarsi? Come devo procedere? Sono alquanto disperata al momento e non so più come fare! Grazie per l'aiuto che mi potete dare.

arianna ha detto...

@sabrina: il contratto metalmeccanici non prevede che un lavoratore con un contratto a termine possa licenziarsi o essere licenziato prima della naturale scadenza. Quindi ti consiglio di accordarti con il tuo datore di lavoro per non avere penali. Dai comunque il preavviso previsto dal tuo livello.

Anonimo ha detto...

Ho contratto full time V livello scadenza al 30 settembre,dal 1 agosto al 27 agosto ho le ferie. Vorrei darei disdetta contratto senza preavviso a partire dal 1 settembre. Motivazione=ritorno a casa (altra regione) e il fatto che non mi trovo affatto bene con questa gentaglia. Cosa devo fare?

arianna ha detto...

@anonimo 1 luglio: devi dare le dimissioni a partire dal 1 settembre se hai il commercio. tu che ccnl hai?

Anonimo ha detto...

Salve, Ho compiuto 5 anni di assunzione il 11 giugno scorso e sono 6° livello Metalmeccanico. Vorrei sapere de dessi il preavviso il 5 luglio quale sarebbe il mio ultimo giorno di lavoro? Inoltre non mi è chiaro se è ancora valida la regola per cui il preavviso parte dal primo giorno della quindicina successiva.

arianna ha detto...

@anonimo 2 luglio: ma hai un contratto a tempo indeterminato? Il discorso delle dimissioni a decorrere dal 1 o dal 16 del mese vale per il contratto commercio.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

sono assunta a tempo indeterminato (IV Livello commercio con anzianità si servizio di 7 anni presso l'azienda), attualmente mi trovo in aspettativa non retribuita fino al 30/09/12 per problemi famigliari. Se dovessi decidere di dimettermi prima del 30/09, sono comunque tenuta a rispettare i 20 giorni di preavviso previsti da CCNL?

Grazie per l'aiuto

Fabio ha detto...

@anonimo 4 luglio: si, devi comunque rispettare il preavviso altrimenti ti viene scalato dal tfr.

Anonimo ha detto...

Buongiorno sono stata assunta con contratto del commercio nel 2007. sono quindi più di 5 anni che lavoro per la mia azienda.
Le nuove norme sulla riduzione dei giorni di preavviso per dimissioni volontarie entrate in vigore nell'Aprile 2012 si applicano anche ai vecchi accordi lavorativi quindi anche al mio caso) o solo a chi firma un contratto dal 2012?
grazie

arianna ha detto...

@anonimo 7 luglio: si, si applicano anche al tuo contratto.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
Sono assunta a tempo indeterminato , 4' livello da Ottobre 2007 settore commercio.
Quanti giorni di preavviso devo dare per le dimissioni?
Posso dare le dimissioni senza fare i giorni di preavviso e cosa comporta se non li faccio?
Se ho ferie e permessi da fare come funziona?
Grazie mille.

arianna ha detto...

@anonimo 13 luglio: devi dare 20 giorni di preavviso. Se non dai il preavviso ti scalano i soldi dal tfr. Le ferie e i permessi non goduti ti vengono liquidate insieme al tfr.

Anonimo ha detto...

Grazie della risposta! Altra domanda ma se il TFR e' versato in un fondo e non in azienda come funziona? Grazie.

arianna ha detto...

@anonimo 13 luglio: funziona che viene versato nel fondo.

Anonimo ha detto...

Ma se il TFR e' versato in un fondo e non in azienda come fanno a detrarre i soldi x i gg di preavviso che non do? Grazie

Anonimo ha detto...

Ma se i soldi del TFR non sono in azienda ma sono stati versati in un fondo come fa l'azienda a trattenersi i gg di mancato preavviso? Grazie

Anonimo ha detto...

Ok il TFR e' nel fondo pero come fanno a detrarsi i gg di preavviso che non ho dato se il fondo non e' in azienda?

arianna ha detto...

@anonimo 13 luglio: può farlo!

arianna ha detto...

@anonimo 14 luglio: li detraggono dal fondo.

Carla F, ha detto...

Buongiorno, ho un tempo determinato part-time a 20 ore. Mi è stato proposto dall'azienda dopo che avevo dato le dimissioni, ma servo per un progetto e infatti nel contratto del part-time è specificato che in azienda non c'è altra persona che possa svolgere quel lavoro, anche se ora hanno una nuova collaboratrice a cui sto facendo passaggio di consegne.
Ho ricevuto una proposta da un'altra azienda ma dovrei dare le dimissioni entro il 16 p.v. (settimana in cui l'azienda è chiusa).
Le mie domande sono:
- posso inviare dimissioni anche se azienda è chiusa? varrà il 16 come data di presentazione di dimissioni?
- non è che mi possano fare storie e rifiutarsi di rescindere il contratto per la specifica che hanno fatto alla mia assunzione a part-time?
Grazie mille in anticipo.

arianna ha detto...

@carla f: chiariscimi bene qual'è la settimana di chiusura dell'azienda, quali sono il tuo CCNL e livello.

pietro ha detto...

ciao. ho inviato le dimissioni con l'errore di scrivere che non posso rispettare i 20 giorni di preavviso come da contratto collettivo.
Oltre a questo ho scritto quale sarà l'ultimo giorno di lavoro.
Mi hanno fatto notare che per il mio livello, 5 commercio, sono stati aggiornati a 15. ora vi chiedo se con quell'imprecisione possono farmi storie sulla validità delle mie dimissioni?

Fabio ha detto...

@pietro: no, devono applicare le normative vigenti a prescindere da quello che hai scritto.

Stefano Simone ha detto...

Salve, ho appena dato le dimissioni per motivi personali, decorrenza il 15/09/12.
Sono un contratto terzo livello commercio da 12 anni.
Quanto preavviso devo dare?( 45hg oppure60gg?)
Ho un sacco di feri e rol arretrate (circa l'equivalente di 38gg) ed il mio datore non vuole pagarmele. Io devo lasciare il posto assolutamente entro il 16/11/12, come mi devo comportarmi senza perdere alcun diritto? Visto che da parte mia c'è tutta la volontà di fare il preavviso?
Grazie

Anonimo ha detto...

salve.
volevo sapere se per le dimissioni volontarie motivo .cambio lavoro sono rigorose, nel senso che immediatamente dove esserci una riassunzione. es. nel caso che la nuova azienda posticipi il contratto o è dolo una semplice motivazione .....

arianna ha detto...

@stefano: devi dare 45 giorni di preavviso e vai via prima del 16/11, quindi nessun problema. i rol e ferie te li pagano nella liquidazione.

arianna ha detto...

@anonimo 6 settembre: spiegati meglio.

Anonimo ha detto...

ripeto . se nel caso di dimissioni volontarie motivo cambio lavoro , successivamente non ci sia nessun contratto di lavoro è un problema? legalmente...
grazie

arianna ha detto...

@anonimo 6 settembre: nessun problema! Pero' perdi il diritto alla disoccupazione.

Anonimo ha detto...

Buongiorno.
Io ho un contratto del commercio di V livello in un'azienda con meno di 15 dipendenti. Le mie domande sono:
- l'azienda può non pagare come straordinario le domeniche/festivi lavorati e fertili "risanare" facendo un riposo compensativo?
- a termini di legge un lavoratore può acquistare solo 1 giorno di ferie al mese; per un totale di 12 gg annui?
Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 18 settembre: che orario fai?

Anonimo ha detto...

Full time! 8 ore lavorative!

Fabio ha detto...

@anonimo 19 settembre: per le ferie puoi leggere qui (http://contrattolavoro.blogspot.it/2010/04/ferie-nel-contratto-del-commercio.html).

Anonimo ha detto...

salve, una sola domanda, ho un contratto a progetto che mi scade a fine febbraio, io non ho intenzione di firmare il foglio del rinnovo del contratto alla scadenza, devo dirlo prima o posso non avvisare dato che il contratto termina?

arianna ha detto...

@anonimo 1 ottobre: puoi dirlo qualche giorno prima.

Anonimo ha detto...

ok capito. grazie infinite per la risposta tempestiva! :)

Anonimo ha detto...

Buonasera,
il mio datore di lavoro non firma le dimissioni valgono lo stesso?grazie della risposta

arianna ha detto...

@anonimo 10 ottobre: devi inviarle per raccomandata con ritorno e valgono lo stesso, non devono essere firmate.

Anonimo ha detto...

buongiorno, dopo quattro anni ccnl metalmeccanico in rep. Montaggio sono stato in un certo modo obbligato a cambiare di reparto dicendomi che se non cambiavo avrebbero licenziato qualcuno dal mio reparto per calo lavorativo ( specificandomi che non sarei stato io, ma pur sapendo che oltre ai miei colleghi c`era pure mio padre subentrato da 1 anno). Onde evitare sensi di colpa ho accettato senza aver firmato nulla sono stato trasferito di reparto, solo che mi son ritrovato nella situazione di fare un lavoro che in nessun modo riesco a farmi piacere, cio ha causato in me un calo di fiducia in me stesso che ha scatenato una depressione (quella vera purtroppo). Tutto questo sta compromettendo il mio modo di lavorare seriamente, e non solo purtroppo... Ecco, volevo sapere se avrei speranza di far qualcosa, nel senso se potrei licenziarmi magari senza preavviso e per la mia giusta causa avendo modo magari quindi di percepire una disoccupazione onde evitare di continuare a stare male e mettersi in malattia cosa che alla lunga oltre che a peggiorare il mio status psicofisico oltretutto non rispecchia la mia personalita e professionalita` lavorativa? fortunatamente ho ancora 23 anni, mal che vada saro costretto a licenziarmi, pero spero che possa in qualche modo farlo nella maniera migliore possibile

Fabio ha detto...

@anonimo 15 ottobre: io ti consiglio di sentire un legale o un sindacato. devi farti assistere da qualcuno.

Claudio ha detto...

Buongiorno, ho dato le dimissioni da un contratto metalmeccanico a tempo indeterminato, sulla lettera di dimissioni c'è scritto che dovrei andare via dal mio attuale lavoro il 26 di novembre.
Ora io vorrei andare via l'11 come posso fare? Mi hanno già detto che per loro dovrei rimanere fino al 26

arianna ha detto...

@claudio: se vai via prima ti scalano soldi dal tfr.

Anonimo ha detto...

buonasera, ho un contratto metalmeccnico 5 liv. vorrei dare le dimissioni volontarie per altro impiego, quantoi giorni di preavviso devo dare, ed eventualmente a quanto ammonta la cifra da pagare per recesso anticipato? e da dove viene detratta la suddetta cifra? grazie lorenzo.

arianna ha detto...

@lorenzo: i tempi di preavviso li trovi qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2010/12/contratto-metalmeccanici-preavviso.html.

lilla81 ha detto...

Salve, sono un'impiegata di secondo livello del contratto commercio e sono in aspettativa non retribuita fino al 06/01/2013. Posso dare le dimissioni durante il periodo dell'aspettativa? E' possibile revocare l'aspettativa e far partire il periodo di preavviso? Ho problemi, non riesco a rientrare in azienda per maturare i 20 gg di preavviso e non vorrei perdere altri soldi. Grazie.

claude77 ha detto...

Salve ho dato le dimissioni volontarie con preavviso di 2 mesi coì come previsto da contratto (impiegato VI liv metalmecc) in data 19/11/2012 ; con le nuove regole le dimissioni devono essere convalidate? è il datore di lavoro che mi dovrebbe invitare a convalidarle presso il CPI territoriale? se non ricevo nessuna comunicazione a presentarmi per la convalida come mi devo comportare?
Grazie saluti

Fabio ha detto...

@claude77: nel tuo caso, se non rientri in casistiche particolari che puoi vedere sopra non devono farti nessuna convalida.

Anonimo ha detto...

salve lavoro presso una ditta di elettricisti da 4 anni con qualifica impiegata livello 5 contratto metalmeccanica e vorrei dare le dimissioni. Quanti giorni devo dare di preavviso?

arianna ha detto...

@anonimo 29 novembre: se il tuo ccnl è metalmeccanici devi dare un mese e 15 giorni di preavviso.

Anonimo ha detto...

Buonasera io lavoro in un asilo nido per una cooperativa sociale. Non riesco a capire quanti giorni di preavviso devo dare in caso di dimissioni (e ovviamente se potreste anche dirmi se i giorni sono effettivi o lavorativi).
Grazie
Vale

arianna ha detto...

@vale: devi indicarci il tuo CCNL. Senza questo non possiamo aiutarti.

SARA ha detto...

BUONGIORNO SONO SARA,
NEL MIO CASO HO UN CONTRATTO DI APPRENDISTATO PART TIME 5°LIV., CAMERIERA (SETT.PUBBLICI ESERCIZI) MENO DI 5 ANNI DI SERVIZIO.
DA QUELLO CHE HO CAPITO CON LA NUOVA LEGGE IO ORA DEVO DARE 15GG DI PREAVVISO DI CALENDARIO..
CONSULTANDO I SINDACATI SONO RIMASTA UN PO' PERPLESSA... UNA MI HA DETTO CHE DOPO AVER PRESENTATO E FATTO FIRMARE LA LETT.DI LICENZIAMENTO AVREI DOVUTO ANDARE AL CPI PER FARLO REGISTRARE;
L'ALTRO MI HA DETTO CHE PRIMA DI PRESENTARE LA LETT.AL DATORE DI LAVORO DEVO ANDARE AL CPI PER FARMI DARE UN LORO PRESTAMPATO DA ALLEGARE (CAUSA RIF.FORNERO CONTRO LE DIMISSIONI IN BIANCO).
SPERO IN UNA VOSTRA CORTESE RISPOSTA, GRAZIE!

arianna ha detto...

@sara: puoi leggere qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2012/09/dimissioni-volontarie-i-cambiamenti.html quando devi farti validare le dimissioni.

Anonimo ha detto...

Salve,
vorrei una delucidazione sulla mia situazione contrattuale.
Sto lavorando con un contratto a progetto che mi è stato rinnovato dopo i primi 3 mesi, e attualmente è in scadenza a fine anno.
L' azienda mi aveva proposto l' assunzione diretta già due volte, ma poi quando ho deciso di accettare ha improvvisamente cambiato idea e ora siamo d' accordo sul lasciar concludere l' attuale contratto a progetto.

Il problema sorge nel momento in cui da quando ci siamo spiegati, non mi è stato più girato alcun lavoro da fare, men che meno riguardante l' oggetto del progetto (e già qui le cose non quadravano prima, ma ci passo sopra).
Quindi in pratica sto venendo "al lavoro" per scaldare la sedia, ma a questo punto preferirei starmene a casa a cercare un altro posto, visto che anche il clima con i datori di lavoro si è congelato.

Vorrei capire se è possibile richiedere ad essi di considerare concluso il progetto anche se si tratta di contratto con scadenza predeterminata, e nel caso come devo procedere a livello legale (tipo fargli firmare un documento che attesti la chiusura onde evitare rimostranze a posteriori).

Grazie mille

Fabio ha detto...

@anonimo 11 dicembre: a questo punto ti conviene attendere il termine naturale del contratto e non fare nulla.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

Ho firmato un accordo di preassunzione e un contratto a progetto con inizio il 7 gennaio 2013.

Ora vorrei recedere perche' ho ricevuto una proposta migliore nella mia citta' di residenza.

E' possibile? Come?

Grazie.

Fabio ha detto...

@anonimo 11 dicembre: si, puoi recedere salvo nel pre-accordo è fissata una penale.
se hai dubbi senti un consulente del lavoro.

ionela claudia borsan ha detto...

buona sera.io ho un contratto part time stagionale.sul contratto sono ancora in periodo di prova(29 giorni).vorrei lasciare il lavoro per che non pagano bene.la mia domanda e...se vado via potrei prendere la desocupazione o no?grazie

arianna ha detto...

@ionela claudia: se ti dimetti non hai diritto alla disoccupazione.

Anonimo ha detto...

Buonasera, sono impiegata da 4 anni circa con ccnl trasporti e logistica 3° livello. Vorrei presentare le dimissioni immediate senza preavviso, devo comunque aspettare il 1 o il 16 del mese? il preavviso è di un mese o si riduce a 15 gg? Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 4 gennaio: si, devi attendere altrimenti perdi il preavviso che ti scalano dal TFR.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, sono assunta con ctr a tempo indeterminato da dicembre 2010 presso un'azienda del settore Commercio e Terziario,III Livello full time.
Vi sarei grata per un chiarimento in merito ai tempi di preavviso per dimissioni volontarie, alla luce della modifica del Contratto nazionale di riferimento: sul mio contratto di assunzione, infatti, si prevede un preavviso, in caso di dimissioni, della durata di 30 giorni. Ora, con la modifica del CCNL del 2011, mi sembra di capire che il preavviso per il III Livello sia sceso a 20 giorni di calendario. Qualora dessi le dimissioni, quale dei due tempi di preavviso si applicherebbe nel mio caso?
Ringrazio sin da ora per l'attenzione
M.

arianna ha detto...

@M: devi dare 20 giorni di preavviso a decorrere dal 1 o dal 16 del mese.

Anonimo ha detto...

Sono a tempo determinato da 7 mesi e il mio contratto scadrà a inizio maggio (contratto chimico). Oltremodo avevo firmato un contratto con delle condizioni precise (inquadramento, ccnl gommaplastica) eil giorno del mio inserimento scoprii che l'azienda aveva cambiato nome ed era diventata chimica modificando di fatto le suddette condizioni. Ora, vorrei sapere quanto tempo di preavviso dovrei dare.
Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 9 gennaio: controlla qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2012/09/contratto-ccnl-chimico-farmaceutico.html

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

sono impiegato da 5,5 anni in una azienda, 6° livello contratto CCNL metalmeccanici. In caso di dimissioni qual'è il preavviso che devo dare? 2 o 3 mesi? Se durante la conversazione con il titolare concordo un tempo di preavviso differente rispetto ai termini contrattuali, basterà indicarlo nel testo della raccomandata A/R che invierò alla mia azienda per formalizzare le dimissioni? Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 17 gennaio: devi scrivere la lettera con le indicazioni dei tempi delle dimissioni indicate qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2010/12/contratto-metalmeccanici-preavviso.html.

Anonimo ha detto...

Grazie Fabio per la risposta; quindi dovrei avere 3 mesi di preavviso. Se concordo ad esempio 1 mese con il mio titolare, è bene indicare sulla raccomandata A/R ad esempio "il sottoscritto .... rassegna le dimissioni con decorrenza (ad esempio) dal 1 febbraio 2013 ed il rapporto cesserà definitivamente in data 28 febbraio come da accordi verbali intercorsi tra le parti ... ecc.. ecc..

grazie

arianna ha detto...

@anonimo 17 gennaio: si.

Anonimo ha detto...

Buongiorno. Ho da contratto 60 giorni di preavviso. Ho più di 100 gg di ferie arretrate (non scherzo). Ho intenzione di dimettermi attenendomi al preavviso, però vorrei che l'azienda mi pagasse le ferie arretrate entro 30 giorni dalle dimissioni. Se non lo facesse, posso cambiare le mie dimissioni e farle divenire senza preavviso? Sono consapevole dell'indennità, ma si può? E nel caso, l'indennità dovuta sono sempre 60 gg oppure i gg restanti (cioè 60gg - 30gg di preavviso già fatti = 30 gg) ? Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 17 gennaio: no, per le dimissioni devi dare il preavviso e devi lavorarlo, non puoi fare ferie.
puoi però trovare un accordo con il datore di lavoro, che magari non vorrà pagarti tutte quelle ferie.

Anonimo ha detto...

Grazie Fabio della risposta, ma forse non mi sono spiegato bene. Ho oltre 100 gg di ferie arretrate, ma non voglio farle, voglio che mi siano pagate entro una certa data.
Diciamo che il 21 gennaio do le dimissioni. Il preavviso (di 45 gg) dovrebbe venir conteggiato a partire dall'1 febbraio, e quindi il mio ultimo giorno di lavoro dovrebbe essere tra il 15 ed il 18 marzo (febbraio ha 28 gg). Se io volessi che l'azienda mi paghi le ferie arretrate entro il 31 gennaio e questa si rifiuta perchè non troviamo un accordo, posso "modificare" le mie dimissioni e farle diventare senza preavviso, pagando la "penale" corrispondente ai 45 gg di preavviso, lavorare fino al 31 gennaio e poi stare a casa? Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 21 gennaio: si, lo puoi fare, ma ti conviene?

Anonimo ha detto...

Buongiorno,
io ho un contratto di apprendistato 4 livello metal meccanico. Volevo chiedere se il mancato pagamento di quasi un anno dei buoni pasto sono motivo dimissioni per giusta causa, quindi non devo essere costretto a rispettare il periodo di preavviso.

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 7 febbraio: ma gli altri dipendenti in azienda ricevono i buoni pasto?

Anonimo ha detto...

No nessuno in azienda riceve buoni pasto da quasi un anno. Poichè ho ricevuto una nuova proposta di lavoro che inizierebbe i primi di marzo vorrei chiedere alla mia azienda una risoluzione consensuale del contratto.
Le dimissioni per giusta causa diciamo sarebbe come un qualcosa, che io vorrei utilizzare nel caso in cui non accettassero la risoluzione consensuale.

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 7 febbraio: rivolgiti ad un sindacato.

Anonimo ha detto...

Salve,
ho un contratto a tempo indeterminato e devo dare il preavviso di un mese per le dimissioni volontarie.
Volevo sapere, se consegnassi la lettera di dimissioni a fine febbraio garantendo il preavviso di un mese (che oltre ad essere un mio dovere è un diritto)avrei diritto allo stipendio di Marzo? O dovrei presentare la lettera di preavviso a partire dal primo Marzo per essere sicura?
Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 21 febbraio: puoi presentare la lettera di dimissioni a fine febbraio con decorrenza dal 1 marzo.

federico ha detto...

Salve io vorrei rassegnare le mie dimissioni.
Ma vi espongo il mio problema:
nella mia azienda durante il corso dell'anno facciamo meno di 40 ore settimanali previste dal contratto che recuperiamo poi sotto il periodo natalizio in cui si è più indaffarati.
Ora io rassegnando le mie dimissioni avrei nell'ultima busta paga una cospicua decurtazione dello stipendio per via di queste ore non fatte.
Quale forma elegante mi consigliate di scrivere nella mia lettera di dimissioni in cui chiarisco che non voglio avere ore arretrate e durante quest'ultimo mese di farmi recuperare le ore non fatte nei mesi precedenti per non incorrere in decurtazioni nello stipendio?
Ve lo chiedo perché tutti i miei colleghi a cui non è stato rinnovato il contratto in scadenza nell'ultima busta paga hanno visto una sostanziosa decurtazione dello stipendio.
Chiedo a voi, grazie per la collaborazione Federico

arianna ha detto...

@federico: ti conviene prima di dare formali dimissioni di parlare con il datore di lavoro e trovare un accordo con loro.

Anonimo ha detto...

Buonasera
Io stamattina ho dato le dimissioni al lavoro ma non sono riuscita a convalidare all ispettorato e andrò lunedì questi 3gg non mi sono presentata al lavoro che sanzioni subisco? Grazie anonima 87

arianna ha detto...

@anonima 87: ti scaleranno le giornate dallo stipendio.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti.
Sono stato assunto 1 mese fa come 5 livello metalmeccanico.
Ora vorrei dare le dimissioni perchè ho trovato una opportunità di lavoro economicamente più conveniente ma comincerei tale attività a metà Aprile.
Volevo lasciare da subito dove mi trovo attualmente perchè l'ambiente di lavoro è veramente odioso...

Volevo sapere se posso dare le dimissioni Venerdì 29 Marzo con decorrenza il 2 Aprile (giorno dopo pasquetta). In pratica vorrei andare al lavoro fino a Venerdì ma non vorrei perdere la paga che mi spetta per le festività di pasqua(festività non goduta).
Come posso fare?

Grazie a chi saprà aiutarmi

arianna ha detto...

@anonimo 26 marzo: non la perdi la festività perché sei in preavviso.

simeone ha detto...

Salve ho un contratto determinato di operaio 5 livello addetto alle vendite ccnl commercio che mi scade il 14 maggio ma siccome ho trovato un nuovo lavoro e dovrei incominciare il 15 aprile vorrei sapere se era possibile dare le dimissioni e recedere quindi il contratto e se si qnt gg devo dare di preavviso. Se invece questo non fosse possibile qual'è sarebbe la soluzione senza pagare nessuna penale

arianna ha detto...

@simeone: puoi recedere dando il preavviso. se non rispetti il preavviso ti verrà detratto dal tfr.

simeone ha detto...

Grazie per la risposta perchè andando da un sindacalista mi ha detto che non posso dare nessuna dimissione...le volevo chiedere se era sicura di quello che mi dice e se quanti giorni devo dare di preavviso

Camilla ha detto...

Buongiorno,ho un contratto tempo indeterminato II livello commercio e vorrei dare le dimissioni il 15 luglio 2013.Considerando che dal 3 al 25 agosto l'azienda chiude e quindi ho 3 settimane di ferie, quale sarebbe l'ultimo dei 45 giorni di preavviso?Dai miei calcoli sarebbe 19 settembre. E' giusto? Grazie

arianna ha detto...

@camilla: hai fatto i calcoli bene. se hai dubbi chiedi conferma al datore di lavoro.

Camilla ha detto...

Il preavviso e anche le ferie di agosto vengono comunque retribuite, giusto?
Grazie mille

arianna ha detto...

@camilla: si.

Stefano ha detto...

Buongiorno, ho un contratto commercio a tempo indeterminato, livello 4 e sono al settimo anno lavorativo. Se non mi sono sbagliato sono 30 i giorni di preavviso che devo dare. Ho però un dubbio che vi espongo. Ho già comunicato a voce al datore di lavoro che consegnerò le dimissioni entro il 16 Maggio, rimanendo a lavorare dunque fino a metà Giugno; il mio problema è che il 26 Giugno ho un aereo da prendere ed ho paura che il mio capo mi mandi in ferie durante il periodo di preavviso, prolungandolo e mettendomi dunque in difficoltà. Lo può fare? Grazie

arianna ha detto...

@stefano: non credo che farà questo.

Stefano ha detto...

Il problema è che il mio capo mi ha già detto che non vuole pagarmele, ma vuole farmele fare. Però ho circa 140 ore di ferie, e manca un mese alla consegna delle dimissioni. Dubito che me le faccia fare tutte in tempo, anzi, è probabile che me ne faccia fare ben poche. Vorrei solo essere sicuro che una volta consegnate le dimissioni lui non possa in nessun modo costringermi a farle prolungandomi il periodo di preavviso.

arianna ha detto...

@stefano: rivolgiti ad un consulente del lavoro.

Anonimo ha detto...

buona sera ho un contrato di lavoro operaia a tepo indeterminato partaime al 30% comessa banco pizeria sesto livello. ho datto le dimisioni ieri
vorei sapere quanti giorni lavorativi devo fare di preavisso
se qualcuno puo aiutarmi
grazzie

arianna ha detto...

@anonimo 10 aprile: qual'e ' il tuo ccnl?

Anonimo ha detto...

Buona sera io ho voglio dimettermi essendo che domani è il 1maggio quindi giorno festivo domani chiamo il titolareper avvertirlo delle mie dimissioni,oggi ho inviato alla sede la mail con le dimissioni possono ritenerle valide anche seessendo chiuse le poste domani non posso inviare la raccomandata
?!grazie!!

arianna ha detto...

@anonimo 1 maggio: possono essere valide.

Anonimo ha detto...

Buonasera, vorrei avere delle informazioni, sono in malattia sino al 30 giugno 2013, vorrei licenziarmi con giusta causa, quindi senza preavviso entro il 7 giugno 2013, vorrei sapere se la malattia decade automaticamente con il licenziamento oppure se il mio medico deve modificare e anticipare la data di termine malattia?
Premetto che sono seguita da un avvocato giuslavorista, si sta occupando lui di dialogare con la mia azienda che per per più di un anno mi ha fatto mobbing, sono in malattia da quasi 6 mesi.
Grazie Valentina

arianna ha detto...

@valentina: su questo chiedi ad un consulente del lavoro, la malattia dovrebbe decadere con la fine del rapporto di lavoro.

emanuele ha detto...

Salve, ho un contratto di apprendista. La scorsa settimana la nostra azienda ci ha comunicato verbalmente che da fine luglio, causa cessazione attività, sono disoccupato. Se domani trovassi un altro lavoro, potrei dimettermi senza dare il preavviso? Se il contratto fosse a progetto ?

Grazie mille

arianna ha detto...

@emanuele: devi comunque dare il preavviso se non vuoi che ti trattengono soldi sul TFR.

Anonimo ha detto...

Salve ho un contratto di apprendistato iniziato il 3/12/12, sono inquadrato nel CCNL del commercio livello 5. Vorrei dare le dimissioni semplicemente perché il lavoro che mi hanno proposto (e ho firmato) è semplicemente diverso da quello che effettivamente sto facendo, non sono seguito e sto effettuando trasferte da solo.
Il sindacato mi ha detto che come apprendista posso dare tranquillamente le dimissioni (anche per motivi personali) dal 1 al 16 di ogni mese con un anticipo di 20 giorni secondo quanto previsto dal CCNL.
Il fatto e che ho letto che il dlgs 167 del 2011 non prevede le dimissioni dell'apprendista!(incredibile ma vero) A chi devo dare fede al CCNL ho al dlgs?
Il datore può trattenermi a lavorare da lui contro la mia volontà? E se trovo un lavoro migliore, mi faccio licenziare?

arianna ha detto...

@anonimo 12 giugno: puoi dimetterti anche con l'apprendistato.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

sono un lavoratore con contratto a tempo indeterminato metalmeccanico di 5 livello. Questo contratto era a tempo determinato e mi è stato rinnovato a tempo indeterminato. Poichè sono comunque alla ricerca di una nuova occupazione, volevo capire quali sono i tempi di preavviso e le modalità di dimissione:
- preavviso è di 1 mese e 15 giorni?
- sono giorni lavorativi o da calendario?
- il preavviso deve partire dalla fine del mese o da qualsiasi giorno del mese
- per le dimissioni può essere inizialmente sufficiente una email? o è necessaria anche una raccomandata A/R?

E' possibile avere un esempio sulle date di dimissioni, i.e. se spedisco le dimissioni il 3 Luglio, da quando sono libero di lasciare l'azienda?

Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 19 giugno: i giorni sono di calendario, puoi rassegnare le dimissioni in qualsiasi giorno del mese specificando la data in cui partono. È sempre bene consegnare le dimissioni qualche giorno prima della decorrenza che per te e' di 1 mese e 15 giorni. Puoi consegnare a mano, se ti creano problemi puoi mandare la raccomandata.

Anonimo ha detto...

Buongiorno , sono nella seguente situazione: Contratto a tempo determinato scadente a ottobre 2013 , ccnl chimico farmaceutico , quadro livello ac3 da 11 mesi.
HO trovato un'altra occupazione che vorrei iniziare al più presto , ora mi chiedo: contratto a tempo determinato , quindi no c'è preavviso , corretto?

arianna ha detto...

@anonimo 26 giugno: devi comunque dare il preavviso.

Anonimo ha detto...

Buonasera,
esiste una decorrenza da rispttare per presentare le dimissioni avendo la qualifica di Apprendista Impiegata 3° liv.( 1° o 16° del mese)?
Inoltre è corretto che il preavviso in qst casi sia di 10 gg di calendario e nn lavorativi?
grazie 1000

arianna ha detto...

@anonimo 28 giugno: ma qual'e' il ccnl di riferimento?

Anonimo ha detto...

Buongiorno, nel caso in cui l'ultimo giorno di preavviso fosse una domenica, si considera e si comunica sulla lettera di dimissioni la data del venerdi, ultimo giorno effettivo di presenza in azienda?
Grazie mille

arianna ha detto...

@anonimo 3 luglio: no, devi comunicare la domenica.

Sonia Pietrobon ha detto...

buongiorno, mi sono dimessa volontariamente. Ora come mia facoltà ho revocato le dimissioni. Se il titolare non mi vuole più, come credo, cosa succederà?

arianna ha detto...

@sonia: non rientri al lavoro e non hai diritto alla disoccupazione.

Anonimo ha detto...

Salve, sono impiegato 1 livello cc lo commercio. Voglio dimettermi e lavorare con nuova azienda più o meno metá settembre. Considerando che l'azienda chiude dal 5 agosto al 25 come di devo comportare con la lettera di dimissioni: entro quale data?

Quanto preavviso devo dare vista la mia anzianità di 19 anni? Mi conviene scrivere sulla lettera che sono a disposizione per discutere tempi di preavviso così da non essere secco e negoziare la mancata penalità per preavviso non rispettato in pieno?

Grazie

Mike

arianna ha detto...

@mike: per livello ed anzianità devi dare 90 giorni di preavviso. Quindi non faresti comunque in tempo, parla con il tuo datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

In cosa consiste la riforma fornero in riferimento alla possibilità di revocare le dimissioni? Se cambio idea dopo averle presentate che devo fare?

arianna ha detto...

@anonimo 26 luglio: non c'entra nulla la riforma fornero con il ripensamento. Non puoi ripensarci.

Giovanna ha detto...

Buongiorno, ho bisogno di conferme ;-)
CCNL dei chimici, livello A1, 4 anni di anzianità.
Ho già parlato con chi di dovere per rassegnare le dimissioni, che vorrei far partire dal 1 settembre (domenica). Avendo un mese di preavviso, è corretto indicare come ultimo giorno di lavoro il 30 settembre (e quindi posso iniziare il nuovo lavoro il 1 ottobre?).
Grazie.

arianna ha detto...

@giovanna: e' corretto.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 243   Nuovi› Più recenti»