HOME PAGE

Aumenti CCNL Panificazione e Affini
Dopo anni di attesa dal 1 maggio 2018 arriva finalmente la seconda tranche di aumenti retributivi previsti dal rinnovo 2015-2018 del CCNL Panificatori e Affini.

Gli incrementi dei minimi variano in base ai livelli e all'indirizzo produttivo, cioè aziende artigianali e panifici industriali.

Sotto sono elencati i nuovi minimi retributivi lordi mensili dal 1 maggio 2018  per i panificatori Confesercenti e Federpanificatori (segnaliamo che gli importi rappresentano il minimo a cui va sommato il valore di contingenza).

Panifici artigiani
  • Livello A1 S - 1.247,66 euro 
  • Livello A1 - 1.098,27 euro 
  • Livello A2 - 966,26 euro 
  • Livello A3 - 824,43 euro 
  • Livello A4 - 731,08 euro 
  • Livello B1 - 1.212,77 euro 
  • Livello B2 - 816,35 euro  
  • Livello B3 S - 760,86 euro 
  • Livello B3 - 725,24 euro 
  • Livello B4 - 644,79 euro 

Continua a leggere...»
Metalmeccanici Artigiani
Dopo tre anni di attesa dall'ultimo accordo ponte, finalmente il 24 aprile 2018 è stato siglato il rinnovo del CCNL Metalmeccanici Artigiani per l'area Meccanica.

Il nuovo contratto è stato sottoscritto da Confartigianato Autoriparazione, Confartigianato Metalmeccanica di Produzione, Confartigianato Impianti, Confartigianato Orafi, Confartigianato Odontotecnici, Cna Produzione, Cna Installazione e Impianti, Cna Servizi alla Comunità/ Autoriparatori, Cna Artistico e Tradizionale, Cna Benessere e Sanità – Sno, Casartigiani e i sindacati Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm-Uil.

I lavoratori coinvolti sono 500mila, parliamo di dipendenti di aziende artigiane operanti nei settori della Metalmeccanica e della installazione di impianti. L'accordo decorre dal 1 gennaio 2013 ed è valido fino al 31 dicembre 2018.

Vediamo le novità più rilevanti:
  • Aumento dei minimi retributivi: è previsto un incremento medio lordo a regime di 42 euro diviso in due tranche:
    • 1 maggio 2018 (22 euro per settore Metalmeccanica ed installazione di impianti e per il settore Orafi, Argentieri ed affini; 21,50 euro per il settore Odontotecnica)
    • 1 settembre 2018 (20 euro per tutti i settori indicati sopra)

Continua a leggere...»
CCNL PMI Uniontessile-Confap Aumenti 2017
Dal 1 aprile 2018 scatta la seconda tranche di aumenti previsti dal rinnovo 2016-2019 del CCNL PMI Uniontessile-Confapi.

Aumenti retributivi e minimi tabellari mensili lordi dal 1 aprile 2018 - Settore Tessile, abbigliamento, moda
  • 8° livello - 32,71 euro - 2.156,96 euro
  • 7° livello - 30,57 euro - 2.037,34 euro
  • 6° livello - 29,00 euro - 1.910,43 euro
  • 5° livello - 27,28 euro - 1.790,03 euro
  • 4° livello - 25,71 euro - 1.694,58 euro
  • 3° livello bis - 25,00 euro - 1.656,29 euro
  • 3° livello - 24,28 euro - 1.618,04 euro
  • 2° livello bis - 23,28 euro - 1.571,25 euro
  • 2° livello - 22,14 euro - 1.531,37 euro
  • 1° livello - 14,28 euro - 1.219,98 euro


Continua a leggere...»
Aumenti Contratto Gas-Acqua 2017
Dal 1 aprile 2018 scatta la seconda tranche di aumenti retributivi prevista dal rinnovo 2016-2018 del Contratto Gas-Acqua.

Minimi retributivi lordi mensili dal 1 aprile 2018
  • Livello Q - 2.966,35 euro
  • Livello 8 - 2.678,81 euro
  • Livello 7 - 2.475,06 euro
  • Livello 6 - 2.271,08 euro
  • Livello 5 - 2.068,09 euro
  • Livello 4 - 1.941,9 euro
  • Livello 3 - 1.816,77 euro
  • Livello 2 - 1.642,38 euro
  • Livello 1 - 1.477,68 euro
Minimi retributivi Contratto Intersettoriale
Dal 1 aprile 2018 scatta la quarta tranche di aumenti previsti dal rinnovo 2016-2019 del Contratto Intersettoriale Commercio, Terziario, Distribuzione, Servizi, Pubblici esercizi e Turismo.

I minimi tabellari del CCNL variano in base al settore di appartenenza.

Settore Commercio, Terziario, Distribuzione e Servizi - Minimi retributivi dal 1 aprile 2018
  • Quadro - 2.431,84 euro
  • I livello - 2.230,83 euro
  • II livello - 2.003,65 euro
  • III livello - 1.792,17 euro
  • IV livello - 1.626,11 euro
  • V livello - 1.520,16 euro
  • VI livello - 1.420,78 euro
  • VII livello - 1.290,09 euro

Continua a leggere...»